Tsugumomo | Kerja Kahwin (2017) | Policier

Netflix: nuovi film novembre 2018 in streaming: La bella e la bestia, Orson Welles e i fratelli Coen

- Google+
86
Netflix: nuovi film novembre 2018 in streaming: La bella e la bestia, Orson Welles e i fratelli Coen

Cosa ci sarà su Netflix Italia nel mese di novembre 2018? Esaminando i film in streaming dal 1° del mese sul servizio fino alla fine di novembre, ecco alcune novità, concentrandoci in questo caso sull'offerta cinematografica.



Questo mese su Netflix sarà un trionfo delle produzioni originali più interessanti e acclamate degli ultimi tempi. Si comincia il 2 novembre con un doppio appuntamento con l'immenso Orson Welles: saranno resi disponibili sia The Other Side of the Wind, il recentemente ultimato mitico incompiuto dell'autore, e il documentario che ne racconta gli ultimi anni di vita, Mi ameranno quando sarò morto.
C'è spazio anche per l'epica ad alto budget in Outlaw King (dal 9 novembre), con Chris Pine nel ruolo di Roberto I di Scozia nel XIV secolo in rotta con gli Inglesi, in un film di David Mackenzie.
Ha vinto poi a Venezia il premio per la migliore sceneggiatura La ballata di Buster Scruggs (dal 16 novembre), il west suddiviso in racconti e visto tramite lo sguardo visionario dei fratelli Coen.
Da non sottovalutare poi Kurt Russell nei panni di Babbo Natale nella commedia Qualcuno salvi il Natale (dal 22): due bambini mandano in panne la slitta di Babbo, in questa versione, come immaginate, piuttosto energico.



Non è un prodotto originale Netflix, ma è uno di quegli eventi che saranno sicuramente graditi al pubblico italiano: dal 29 novembre il servizio di streaming ospiterà La bella e la bestia, remake dal vero del classico Disney del 1991, questa volta interpretato in carne e ossa da Emma Watson.
Se il piatto delle produzioni originali è prestigioso, non è da meno l'offerta di opere di terze parti. Già dal 1° novembre si comincia con il dramma premio Oscar 12 anni schiavo di Steve McQueen, il classico hitchockiano La donna che visse due volte, il virtuosistico I figli degli uomini di Alfonso Cuarón e il demenziale Ted di Seth MacFarlane.





Il 4 novembre è entusiasmante la presenza contemporanea di Le follie dell'imperatore e Sing, due lungometraggi animati (uno Disney, l'altro Illumination Entertainment), in grado di mettere di buonumore praticamente chiunque.
Il 12 novembre si possono seguire le claustrofobiche disavventure spaziali di Jennifer Lawrence e Chris Pratt in Passengers, mentre il 20 è la volta del drammatico Barriere, diretto e interpretato da Denzel Washington e basato su un grande successo teatrale.
Per chi ami il cinema ancora più autoriale, siamo in obbligo di segnalare uno dei primi lavori di Wes Anderson, lo stralunato Rushmore con Jason Schwartzmann e Bill Murray, nonché Lei, dove Joaquin Phoenix s'innamora perdutamente di un sistema operativo, diretto da Spike Jonze.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento